22—11—2019 - H. 15.00 / Music Academy Bologna

An evening with
Alex Alessandroni JR


Alex Alessandroni Jr. é figlio d’arte, erede del grande Alessandro Alessandroni; conosciuto da tutti con il soprannome di “Fischio”, datogli dal grande regista Federico Fellini, durante le registrazioni di alcune musiche scritte e dirette dal Maestro Nino Rota e dopo aver lavorato per molto tempo al fianco del grande Maestro Ennio Morricone.

Alex Alessandroni Jr., su consiglio del padre, si diploma presso il Berklee College of Music di Boston e parte successivamente alla volta di Los Angeles.

Qui in oltre 35 anni di carriera ha avuto la possibilità di ricoprire il ruolo di Musical Director, Arranger e Session Player per artisti del calibro di: Whitney Houston, Stevie Wonder, Christina Aguilera, Pink, Babyface, Natalie Cole, Bobby Brown, Chaka Khan, Patti LaBelle, Toni Braxton, LeAnn Rimes, Don Felder, Nelly Furtado, Paul Stanley e molti altri.

La sua fama internazionale lo porta tuttora ad essere fra i più richiesti Musical Director al mondo. Nonostante la sua permanenza negli U.S.A. molti artisti italiani come Vasco Rossi, Jovanotti, Tiziano Ferro, Giorgia, lo richiedono in qualità di arranger e session player.

Data la sua vasta esperienza, sia in studio che dal vivo, con una miriade di artisti top, Alex vorrebbe condividere il proprio bagaglio di esperienze lavorative, mettendo se stesso al servizio di tutti quei musicisti che hanno desiderio di confrontarsi con un professionista del suo livello, in merito all’analisi diretta sui metodi di lavoro, sui requisiti e le specifiche necessarie per affrontare al meglio la professione del musicista.

Ingresso Euro 30

Alex Alessandroni Jr propone questa Masterclass in collaborazione del chitarrista Marco Iacobini e dell’artista Bengi Donati (Ridillo) sviluppato in 6 punti:

1) Introduzione/presentazione: questa Masterclass, aperta a tutti i musicisti, della durata complessiva di 5 ore, vuole puntare su vari aspetti fondamentali del music business.
Uno dei suoi obiettivi principali e’ certamente quello di rendere il musicista, il più possibile, consapevole, sia delle proprie capacita’ che dei propri limiti,
cercando di ottimizzare le prime e di migliorare i secondi, attraverso l’esperienza pratica vissuta insieme ad uno dei migliori Musical director al mondo:
Alex Alessandroni Jr., il quale, grazie alla sua esperienza di ben oltre 35 anni di carriera al fianco di alcune fra le più importanti star del panorama mondiale,
vi porterà verso una migliore conoscenza e comprensione dei requisiti necessari per affrontare al meglio il mestiere del musicista.

2) Approccio al lavoro: Partendo dal presupposto che riuscire a trovare una propria identità, in ambito musicale, e’ determinante per la carriera di ogni singolo musicista,
e’ altrettanto vero che riuscire a sviluppare la propria creatività in diversi ambiti musicali, rende il musicista più facilmente collocabile, da un punto di vista lavorativo,
poiché egli stesso si contraddistingue per versatilità, uno dei requisiti fondamentali dell’approccio al lavoro.
Alex Alessandroni Jr. entrerà nel merito di cosa significa lavorare per committenze diverse, la cui natura musicale e’ diametralmente opposta come ad esempio:
Natalie Cole e Paul Stanley, Christina Aguilera e John Sykes, Pink e Patty Labelle, Whitney Houston e Nelly Furtado.

3) Analisi armonico/tecnica del repertorio: Attraverso una serie di esempi, tratti dai vari tour, nei quali, Alex Alessandroni ha ricoperto il ruolo di Musical Director,
esamineremo vari arrangiamenti scritti dallo stesso e realizzati con organici di diversa natura come:
String section,rhythmic, section, horn section, choir section, orchestra, big band.

4) Dimostrazione pratica: Alex Alessandroni, attingendo dal vasto repertorio che lo vede protagonista in qualità di arrangiatore, suonerà una serie di esempi tratti da brani celebri,
spiegando le motivazioni che lo hanno spinto a fare scelte di carattere armonico, ritmico e melodico, indirizzando il sound in una precisa direzione,
al fine di soddisfare sempre le esigenze del committente.

5) Laboratorio esercizi: La parte più interessante del seminario e’ certamente il confronto con gli allievi. In questa specifica parte Alex mostrerà praticamente in che modo ricopre il ruolo di Musical Director ed arrangiatore, simulando una vera e propria situazione lavorativa,
in totale assenza di tempo, cosiddetta: “crunch time”, al fine di testare la capacita’ reattiva di ognuno dei partecipanti.
Tutti gli allievi avranno mezzora di tempo per imparare e metabolizzare una specifica parte di un brano suonato ed arrangiato da Alex e saranno chiamati a turno ad interpretarlo insieme agli altri,
formando delle vere e proprie sezioni ritmiche, scegliendo e trascrivendo le parti fondamentali relative al proprio strumento, da suonare dal vivo,
motivando la scelta da un punto di vista, armonico, melodico e ritmico.

6) Domande ed aneddoti: La parte più divertente del seminario e’ certamente quella relativa alle domande ed agli aneddoti che in oltre 35 anni di carriera si stagliano in maniera indelebile nella memoria di Alex Alessandroni.